Blog

27 marzo 2017

Contrajus e la riforma della responsabilità medica: convegno a Venezia

Si aprirà con i saluti del Presidente di Contrajus Avv. Paolo Russo il convegno veneziano organizzato da Mediacampus con il patrocinio di Contrajus e coordinato dal Vice Presidente di Contrajus Avv. Nicola Todeschini, al quale parteciperà come relatore l’Avv. Stefano Rossi, Segretario e socio fondatore di Contrajus.

A testimoniare l’impegno di Contrajus pure nella responsabilità medica, con il consueto stile fortemente critico ma costruttivo, l’incontro di venezia sarà ottima occasione per comprendere quale sia la reale portata della riforma e per ascoltare dalla viva voce di una dei responsabili, l’Avv. Andrea Colletti, onorevole del Movimento 5Stelle, i retroscena del tortuoso iter della riforma.

Di seguito il programma, scaricabile anche dal sito Mediacampus :

PROGRAMMA DEI LAVORI

Ore 10.00 – Inizio dei lavori e introduzione
 
Coordina: Avv. Nicola Todeschini 
PARTE I – Responsabilità medica
  • Dott. Giovanni Polato – Presidente Nazionale ANEIS
    • Considerazioni introduttive
  • Avv. Nicola Todeschini – Avvocato del Foro di Treviso, Esperto in malpractice medica
    • Dalla Legge Balduzzi alla Legge Gelli, cosa cambia veramente nella responsabilità civile?
  • Avv. Andrea Dondè – Avvocato del Foro di Milano
    • La riforma della responsabilità penale del medico.
  • Prof. Alberto Bellocco – Medico legale
    • Il nuovo ruolo del medico legale dopo la Legge Gelli.
Ore 13.30 – Pausa pranzo – Ore 14.30 – Ripresa dei lavori
Coordina: Avv. Nicola Todeschini
PARTE II – I retroscena della riforma, opinioni a confronto
  • On. Avv. Andrea Colletti – Avvocato del Foro di Pescara, Deputato M5S, Esperto in Responsabilità Medica
    • L’iter tortuoso della riforma tra posizioni partigiane e tentativi di “mettere le mani” sulla malpractice medica.
  • Avv. Stefano Rossi –  Avvocato del Foro di Bergamo
    • Responsabilità sanitaria e costituzione. Profili di dubbia costituzionalità della Legge Gelli.
  • Avv. Massimo Dragone – Avvocato del Foro di Venezia
    • Vittima da malpractice medica e responsabilità dello Stato per violazione della CEDU.
PARTE III – Opinioni a confronto
Ore 17.00 – Opinioni a confronto sul tema: 
  • L’autonomia del medico e del medico legale è a rischio? Quale ruolo stanno esercitando alcune associazioni insieme alla compagnie di assicurazione nel delicato mondo della malpractice medica?
Coordina: Avv. Nicola Todeschini
Ore 18.00 – Termine dei lavori

Relatori:

  • Prof. Dott. Alberto Bellocco – Medico chirurgo, Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni, Mediatore-Conciliatore Professionista, Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana, Coordinatore scientifico Si.S.Me.L. (Sindacato Specialisti Medicina Legale e delle Assicurazioni), Presidente comitato scientifico A.G.S. (Amici Guido Stanzani), esperto ii responsabilità medica, docente universitario, autore di numerose pubblicazioni scientifiche e libri scientifici, relatore e docente a numerosi congressi in tema di malpractice.
  • On. Avv. Andrea Colletti – Deputato M5S in Commissione Giustizia. Avvocato del foro di Pescara, specializzato nella responsabilità sanitaria. Partner dello Studio Legale Colletti, fondato nel 1983. All’interno della Commissione Giustizia della Camera si occupa di diritto civile e diritto processuale civile nonché di reati contro la pubblica amministrazione.
  • Avv. Andrea Dondè – Avvocato del Foro di Milano, esercita l’attività prevalentemente in materia penale occupandosi in particolar modo dei c.d. reati dei colletti bianchi (reati dei pubblici ufficiali, reati edilizi, societari e finanziari, profili penalistici della responsabilità medica). Dal 2002 si occupa anche dell’attività di consulenza in materia di responsabilità da reato degli enti così come prevista dal decreto legislativo 8 giugno 2001 n. 231.
  • Avv. Massimo Dragone – Avvocato del Foro di Venezia, Patrocinante in Cassazione, da circa vent’anni tutela le vittime da sangue infetto, davanti ai Tribunali ed alle Corti. Nel 2011 e nel 2013 ha promosso due distinti ricorsi collettivi davanti alla Corte E.D.U., conclusisi con la condanna dell’Italia per la violazione delle norme della Convenzione e il pagamento di una somma a titolo di equa soddisfazione per i ricorrenti, alcuni dei quali deceduti a causa di infezioni post-trasfusionali.
  • Dott. Giovanni Polato – Laureato in Giurisprudenza, svolge attività di Patrocinatore stragiudiziale. Ha conseguito la Certificazione UNI 11477, e da giugno 2015 è Presidente Nazionale di A.N.E.I.S. (Associazione Nazionale Esperti di Infortunistica Stradale).
  • Avv. Stefano Rossi – Avvocato del Foro di Bergamo, Dottore di ricerca in Diritto costituzionale Università di Bergamo. E’ redattore responsabile dei lemmi Responsabilità civile e Bioetica alla rivista telematica “Persona e Danno”, diretta dal Prof. Paolo Cendon. E’ membro della redazione della collana “Studi di Diritto Pubblico”, è altresì membro della redazione di Bergamo della rivista “Diritto Pubblico Comparato ed Europeo”. Svolge professione forense in ambito giudiziale e stragiudiziale nel settore civilistico, del diritto pubblico ed amministrativo. In particolare nel settore civilistico ha curato procedimenti relativi a responsabilità civile, responsabilità sanitaria, controversie in ordine a contratti di appalto.
  • Avv. Nicola Todeschini – Avvocato del foro di Treviso, specializzato nella responsabilità dei sanitari, è il fondatore dell’omonimo studio legale, vicepresidente di Contrajus e membro di Cendon & Partners. Autore per Utet, è responsabile del lemma “malpractice medica” per la rivista Persona e Danno, diretta dal Prof. Paolo Cendon, ed autore di molti scritti in tema di responsabilità medica. Avvocato esistenzialista, è stato docente alle giornate di studio Giuffrè e relatore in molti convegni in tema di malpractice medica e risarcimento del danno.

 

OBIETTIVI FORMATIVI

  • Nel corso del seminario saranno trattati i seguenti argomenti:
  • La storia della riforma, vista da chi c’era e vi ha partecipato, l’On. Andrea Colletti
  • Responsabilità civile dell’esercente: sarà solo extracontrattuale?
  • Diciamo veramente addio alla responsabilità da contatto sociale?
  • Responsabilità penale per imperizia perita: un paradosso che paralizza la regola?
  • Profili d’incostituzionalità della riforma
  • Come cambia il ruolo del medico legale?
  • La nuove frontiere internazionali della responsabilità medica.
Quota di partecipazione: Euro 80,00 più IVA (escluso il lunch), da versare con bonifico bancario
 
Bonifico bancario: Intestato a Mediacampus s.r.l.
UNICREDIT BANCA – Ag. Padova Cavour – IBAN: IT 83 D 02008 12120 000002605242

Come raggiungere la sede:

In treno: Stazione di Venezia – Mestre e poi linea 20 o 21 oppure servizio taxi (percorrenza una decina di minuti).
In auto: Uscita tangenziale Via Castellana o Via Terraglio, seguire le indicazioni per Zelarino centro.  Giunti a Zelarino, in prossimità della chiesa, al secondo semaforo, svoltare a sinistra in via Visinoni. Proseguire sino alla curva all’altezza della quale si trova il cancello di entrata del centro Cardinal Urbani. 
Parcheggio all’interno.
locandina convegno Mediacampus Todeschini riforma Gelli Zelarino 2017
Eventi, Responsabilità Medica