Avv. Stefano Rossi

Nato a Bergamo il 10 marzo 1979
con studio in Bergamo, via Giuseppe Verdi n. 33
tel. 035 214292 – fax 035 230812
e-mail avvocato.rossi@alice.it – pec stefano.rossi@bergamo.pecavvocati.it

 

1998 Diploma di Maturità Classica al Liceo Ginnasio “Paolo Sarpi” di Bergamo

1998-2003 Iscritto alla facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano-Statale. Nel 2002 consegue il diploma del corso di 1° livello di lingua e cultura araba istituito presso l’Università degli Studi di Bergamo.

24.06.2003 Laurea in Giurisprudenza (voto 108/110) conseguita presso l’Università degli Studi di Milano-Statale con una tesi in Diritto Costituzionale dal titolo “La forma di governo regionale nei nuovi Statuti”, relatore Prof. Nicolò Zanon.

2005 Diploma di Specializzazione (voto 70/70) conseguito presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali istituita nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Avvia l’attività di collaborazione con la cattedra di Diritto costituzionale della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bergamo, di cui è titolare la Prof.ssa Barbara Pezzini, partecipando alle attività di tutorato in aula e in modalità e-learning.

2006 Consegue l’abilitazione all’esercizio della professione forense. Esercita quale libero professionista presso lo studio legale Galante di Bergamo.

È altresì socio fondatore e membro del network legale Cendon & Partners, coordinato dal Prof. Paolo Cendon.

Viene nominato cultore di Diritto costituzionale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bergamo.

Dall’anno accademico 2006/2007, svolge, in collaborazione con la cattedra di Diritto costituzionale, le attività didattiche sussidiarie di tutorato d’aula ed in modalità e-learning, partecipa alle commissioni d’esame e presta assistenza, quale correlatore, nella redazione di tesi di laurea.

Dal 2015 ha conseguito, con valutazione d’eccellenza, il titolo di dottore di ricerca in Diritto pubblico e tributario nella dimensione europea presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bergamo.

Nel 2012 risulta vincitore del VII° concorso a tema bandito dalla rivista Quaderni costituzionali con un saggio dal titolo “La sussidiarietà: metamorfosi e trasfigurazione di un principio costituzionale”, scritto con Matteo Carrer

Nel 2013 consegue il Diploma di specializzazione in Giustizia costituzionale e tutela giurisdizionale dei diritti, frequentando il Corso di Alta Formazione organizzato dall’Università degli Studi di Pisa (direttore scientifico Prof. Roberto Romboli).

Dal 2008 collabora come redattore responsabile dei lemmi Responsabilità civile e Bioetica alla rivista telematica “Persona e Danno”, diretta dal Prof. Paolo Cendon.

Dal 2014 è membro della redazione della collana “Studi di Diritto Pubblico” diretta dai Proff.ri Roberto Bin, Fulvio Cortese e Aldo Sandulli, edita da Franco Angeli

È altresì membro della redazione di Bergamo della rivista “Diritto Pubblico Comparato ed Europeo”.

 

Svolge professione forense in ambito giudiziale e stragiudiziale nel settore civilistico, del diritto pubblico ed amministrativo.

In particolare nel settore civilistico ha curato procedimenti relativi a responsabilità civile, responsabilità sanitaria, controversie in ordine a contratti di appalto. In sede stragiudiziale si è occupato della contrattualistica (settore appalti-lavoro-agenzia).

In particolare nel settore amministrativo ha curato contenziosi e procedimenti in tema di appalti ed edilizia.

Ha altresì assunto incarichi di difesa e rappresentanza in giudizio nel settore civile per conto di aziende sanitarie.

Nell’anno 2013/2014 ha svolto attività di consulenza per conto dell’Ifel (Istituto per la Finanza e l’Economia Locale) – Fondazione Anci.

 

Autore della monografia La salute mentale tra libertà e dignità. Un dialogo costituzionale, di numerose curatele e di oltre un centinaio di pubblicazioni in materia di diritto costituzionale e civile; è stato altresì relatore in numerosi convegni.